Barberino Val d’Elsa

In questo territorio si possono trovare moltissimi insediamenti etruschi e romani. L’agglomerato urbano nacque nel 1200 con lo scopo di difendere la vallata e divenne di grande importanza dopo la distruzione del Castello di SEMIFONTE, che fu preso dai Fiorentini nel 1202. Nel 1380 i soldati di Alderico da Barbiano derubarono ed incendiarono il villaggio. Sebbene intrigante, l’ipotesi che il centro fosse l’indice di un antico insediamento barbarico, sembra essere improbabile.

Nel nome si trova un legame con l’antica parola Latina “barba”, una volta usata metaforicamente per indicare una montagna che rappresentava il luogo prima dell’insediamento e ne portava il suo sviluppo.