Attraversando le colline fiorentine

La zona collinare del Chianti fiorentino è un’area vasta e molto diversificata. Per  il nostro percorso abbiamo escluso la città di Firenze, che merita sicuramente una visita più approfondita, per iniziare da Fiesole dove è possibile visitare l’antico anfiteatro romano ed il parco archeologico. Proseguendo verso Molino del Piano, seguire lungo la riva sinistra del fiume Arno fino a Rignano sull’Arno, quindi proseguire fino a Reggello, dove potrete vedere piccole cappelle e chiese sparse lungo la via.
A Cascia, vale la pena una visita della Pieve, con il suo splendido trittico attribuito a Masaccio. Dall’altra parte del fiume Arno, in direzione di Siena, la strada abbandona il paesaggio ripido e si addolcisce tra le colline del Chianti.
Passando da San Pancrazio, Baccaiano e Ginestra, vale la pena visitare Montelupo, conosciuta come la terra della ceramica. Prima del rientro a Firenze, consigliamo una sosta ad Impruneta, con le sue colline illuminate dal sole e degli oliveti secolari, i colori della terra che producono i particolari prodotti in cotto ed in argilla che caratterizzano questo paese.

Da vedere:
Museo Archeologico e della Ceramica di Montelupo Fiorentino tel. 0571 51352 – museo@montelupo.it.